Il cammino del Fuoco del Morrone del 21 agosto verso Onna

Il cammino del Fuoco del Morrone del 21…

Arriverà alla Chiesa di Santa Maria di Centurelli intorno alle 18.00 di oggi il Fuoco del Morrone, la fiaccola scortata dal Movimento Celestiniano che è partita il 16 agosto, dall’Eremo di Sant’Onofrio (Sulmona), e che giungerà all’Aquila, al piazzale di Collemaggio, la sera del 23 agosto. Qui sarà consegnata nelle mani del sindaco Pierluigi Biondi e con essa il primo cittadino accenderà il tripode della pace, dando il via alle celebrazioni della 727esima Perdonanza celestiniana.

A Centurelli, nel Comune di Caporciano, nella Piana dei Navelli, si terrà una celebrazione in omaggio ai tre riconoscimenti UNESCO: la Perdonanza, la Transumanza e l’Alpinismo. Saranno presenti i Sindaci dei Comuni di Caporciano, San Pio delle Camere, Prata D'Ansidonia, Navelli. Per L’Aquila interverrà il vice sindaco Raffaele Daniele. È prevista la presenza anche dei rappresentanti della Regione Abruzzo e della Provincia dell'Aquila. Ci sarà anche un ricordo di Giovanna Di Matteo, per quindici anni responsabile degli abiti storici della Perdonanza, scomparsa qualche mese fa, e sarà proiettato in anteprima il docufilm “Il segno del perdono”, per la regia di Marco Zaccarelli, produzione di Visioni Future di Luca Cococcetta.

Il Fuoco del Morrone è ripartito stamani da Santa Maria del Ponte e ha raggiunto Fontecchio e poi Pedicciano, dove si trova attualmente. Alle 16.00 sarà a Ripa di Fagnano e alle 17.30 a Civitaretenga, nel comune di Navelli, prima di approdare a Centurelli.

Domani, domenica 22 agosto, la fiaccola si muoverà alle 9.00 da Ripa di Fagnano e alle 10.30 sarà a Villa Sant’Angelo. Nel pomeriggio, alle 15.00, partirà per San Demetrio, dove arriverà intorno alle 15.30. Alle 17.00 la tappa a Sant’Eusanio Forconese, alle 19.00 quella a Fossa e poi l’ingresso nel territorio comunale dell’Aquila. Tra le 21.00 e le 21.30 infatti è previsto l’arrivo del Fuoco del Morrone a Onna.

In tutte le soste le autorità locali firmeranno la Pergamena delle Perdonanze e riceveranno la copia del diploma con il quale l’UNESCO ha riconosciuto la Festa della Perdonanza patrimonio culturale immateriale dell’umanità a dicembre 2019.

vai alla lista news