I quarti dell'Aquila

La suddivisione della citt√† dell'Aquila nei cosiddetti ‚Äúquarti‚ÄĚ avvenne su iniziativa, nel 1276, di Lucchesino da Firenze che divise in quattro parti castelli, possedimenti e ville del contado, non solo dell'area cittadina. Nel tempo si plasm√≤, fra gli abitanti, un forte e radicato spirito di appartenenza al proprio quarto tanto che, pur cambiando localit√† di residenza all'interno della citt√† stessa, si restava legati al vecchio castello di provenienza. Ogni comunit√† costru√¨ all'interno del quartiere una fontana, una piazza, una chiesa consacrata allo stesso Santo del Castello. Si stabil√¨ che ogni quarto avesse la sua bandiera e solo pi√Ļ tardi i quarti si distinsero per i colori che anche oggi conosciamo.

Cartina deli quarti della città dell'Aquila

  • Stemma San Marciano

    San Marciano

    Castelli del quarto:
    Contrada Cavalli, Civitatomassa, Genzano di Sassa, Lucoli, Zona Palazzo di Giustizia, Rocca di Corno, Roio e frazioni, Scoppito, Tornimparte, Vigliano, Zona Vetoio, Zona Rivera.
  • Stemma San Pietro a Coppito

    San Pietro a Coppito

    Castelli del quarto:
    Arischia, Barete, Cagnano, Cansatessa, Cascina, Zona Colle Pretara, Collebrincioni, Coppito, Forcella, Pettino, Pile, Pizzoli, Preturo, Pozza, Santanza, Santa Barbara, San Marco, San Vittorino.
  • Stemma Santa Maria Paganica

    Santa Maria Paganica

    Castelli del quarto:
    Assergi, Aragno, Barisciano, Bominaco, Camarda, Caporciano, Civitaretenga, Collepietro, Filetto, Gignano, Navelli, Paganica, Pescomaggiore, Poggio Picenze, San Benedetto in Perillis, San Demetrio, Sant'Elia, San Giacomo, San Gregorio, San Nicandro, San Pio delle Camere, Tempera, Torrione.
  • Stemma Santa Giusta

    Santa Maria Paganica

    Castelli del quarto:
    Bagno, Civita di Bagno e frazioni, Bazzano, Beffi, Campana, Fagnano, Fontecchio, Fossa, Goriano Valli, Monticchio, Ocre, Pianola, Rocca di Mezzo, Rocca di Cambio, Sant'Eusanio Forconese, Stiffe, Tione, Torretta, Villa Sant'Angelo.

Indietro