ANNULLATI TUTTI GLI EVENTI DELLA 722^ PERDONANZA CELESTINIANA

Il triste evento del 24 agosto ha sconvolto e segnato nuovamente la popolazione aquilana, cosciente del dolore e delle sofferenze scaturite da simili calamità naturali.

In particolare, lo strazio delle immagini della distruzione, delle vittime, dei feriti, della tragedia delle famiglie rimaste senza affetti e senza un tetto ha fatto ripiombare la comunità dell’Aquila e dei comuni del circondario nel profondo sconforto e nell’ansia che hanno contraddistinto la nostra esistenza dal 6 aprile 2009, cioè dal giorno in cui la furia della natura si è accanita contro il territorio del Capoluogo d’Abruzzo. Una ferita che ancora non si è rimarginata e che ha ripreso copiosamente a sanguinare nella notte di ieri, quando, a due passi da noi, le popolazioni di Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto, ecc. si sono trovate a vivere il nostro stesso, agghiacciante incubo.

Per rispetto di questo gravissimo lutto, che sentiamo profondamente nostro, la Giunta comunale dell’Aquila, con la certezza di interpretare la volontà di tutti i cittadini aquilani, partecipando al lutto delle popolazioni colpite dal sisma, ha annullato tutte le iniziative del programma culturale della 722esima Perdonanza Celestiniana.

Sono annullati, quindi, tutti gli eventi sportivi, culturali, canori e ricreativi previsti ed organizzati per la 722^ edizione della Perdonanza Celestiniana.

Sono confermate tutte le Cerimonie religiose previste nelle date del 28 e 29 agosto.

Il Corteo della Bolla di Papa Celestino V si svolgerà con una composizione estremamente ridotta e in maniera sobria; tali caratteristiche contraddistingueranno anche la successiva apertura della Porta Santa della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, per dare il via al Giubileo annuale dell’Aquila. 

vai alla lista news